Le Piagge, evade dai domiciliari e guida un'auto senza patente e già sotto confisca: nei guai 52enne

L'uomo è stato arrestato dalla polizia municipale

È stato fermato per un normale controllo per la sicurezza stradale, ma la polizia municipale ha scoperto che guidava un’auto confiscata senza patente ed era pure evaso dagli arresti domiciliari.

È successo ieri mattina intorno alle 9:30, quando una pattuglia del distaccamento di Rifredi ha fermato in zona Piagge una vettura condotta da un 52enne fiorentino.

Dagli accertamenti è emerso che l’uomo non solo non aveva la patente, ma era stato già multato per la stessa violazione durante gli ultimi due anni: scatta quindi il reato penale.

L’auto di sua proprietà è risultata inoltre non assicurata (multa da 868 euro e sequestro del mezzo presso la depositeria comunale). Era inoltre già sottoposta a confisca quindi di fatto di proprietà dello Stato.

Da ulteriori verifiche è emerso poi che il 52enne era agli arresti domiciliari e che pertanto non poteva uscire di casa. Gli agenti, su disposizione del magistrato, l’hanno quindi arrestato per evasione, guida reiterata senza patente e appropriazione indebita (utilizzava un veicolo di fatto di proprietà dello Stato). 

Il 52enne è stato riportato a casa in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza con rito direttissimo di convalida del provvedimento a suo carico.

Potrebbe interessarti

  • Laura e Biagio negli stadi: tutte le informazioni sul concerto a Firenze

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Negrita, la scaletta del concerto a Firenze

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Bilancino: ritrovato il corpo 

  • Famigliola di cinghiali a spasso a Careggi / FOTO

  • Carola Rackete: la Regione Toscana pensa ad un riconoscimento per la capitana della Sea Watch

  • Piazza dell'Isolotto: funerali del giovane Gabriele Vadalà / FOTO - VIDEO

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento