Esposto sulla casa di Nardella: "E' low cost". La replica: "Falso"

In Procura dossier sulla stima dell'immobile: "Nessun affresco, acquistata con un mutuo"

Un esposto alla Procura della Repubblica di Firenze sulla casa acquistata nel 2013 dall'attuale sindaco di Firenze Dario Nardella. A presentarlo ieri, come riporta oggi la stampa locale, è stato Stefano Moretti, presidente dell'Osservatorio antimafia Abruzzo (Aia), associazione non riconosciuta per il presidio d'indagine territoriale della regione Abruzzo a Vasto.

Moretti chiede di indagare sulla stima della casa acquistata da Nardella, contestando il valore di 530 mila euro, allegando una perizia effettuata da un ingegnere della provincia di Chieti che ha dato un parere sulla base dei dati dell'Osservatorio del mercato immobiliare. La casa, secondo l'esposto, sarebbe "situata in un palazzo storico e con alcune stanze affrescate", tale da valere almeno il doppio. Ad accompagnare Moretti in procura c'era Alessandro Maiorano, l'ex dipendente comunale che ha già presentato numerosi esposti contro Matteo Renzi, oltre a uno sulla stessa casa di Nardella che mirava contro il valore degli assegni del pagamento dell'immobile.

Sul caso è intervenuto in replica anche il portavoce del sindaco, Marco Agnoletti: "Ma quale palazzo storico milionario con affreschi: il sindaco Nardella vive in una casa costruita sul finire degli anni '80 ed acquistata con un mutuo. Sarebbe bastata una semplice verifica per evitare la diffusione di notizie palesemente false che saranno perseguite a termine di legge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Parcheggi su strisce blu: gratis per tutti i residenti a partire dal 30 marzo

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Fallita l'azienda fiorentina CHL. Anticipò Amazon e fu pioniera dell'e-commerce

Torna su
FirenzeToday è in caricamento