Stazione di Empoli: tenta rapina a una donna scesa dal treno 

"Dammi i soldi o ti ammazzo"

Il 14 ottobre scorso una cinquantenne ha subìto un tentativo di rapina dopo essere scesa da un treno regionale proveniente da Firenze. Mentre scendeva  le scale, per poi imboccare Viale Buozzi e arrivare a casa, è stata raggiunta da un uomo che l'ha presa alle spalle: “Dammi i soldi o ti ammazzo - le ha gridato”. La vittima si è voltata correndo a chiedere aiuto alla biglietteria. Dopo un paio di giorni ha sporto denuncia al commissariato di polizia.

Grazie alla descrizione dell'aggressore  e i riscontri forniti dalle telecamere della stazione e del centro, gli agenti sono riusciti a identificare il soggetto. E' un 48enne italiano, senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona e contro il patrimonio. Un soggetto peraltro già allontanato dal comune di Empoli con foglio di via obbligatorio con divieto di tornare ad Empoli per tre anni. Raccolti tutti gli elementi, il 48enne è stato denunciato all'autorità giudiziaria per il reato di tentata rapina e per la violazione del provvedimento di divieto di tornare ad Empoli. E' stato accompagnato nella Casa circondariale di Sollicciano.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

Torna su
FirenzeToday è in caricamento