Empoli, arrestato pusher di eroina nei boschi delle Cerbaie | FOTO

Si stima in circa 2.500 euro al giorno il provento dell'attività di spaccio

I carabinieri di Empoli hanno arrestato un pregiudicato albanese di 33 anni per detenzione ai fini di spaccio di eroina. Shima Festim, 33enne, residente a Castelfranco di Sotto (PI), è finito in manette dopo esser stato trovato in possesso di 320 grammi di eroina, droga confezionata in dosi da circa 5 grammi.

L’indagine dei carabinieri, iniziata durante i servizi di controllo straordinario effettuati nei boschi delle Cerbaie, è durata alcune settimane. Alla base dell’operazione, culminata con l’arresto di ieri pomeriggio, ci sono infatti numerosi pedinamenti, che hanno consentito di documentare centinaia di cessioni, nonché di effettuare nelle scorse settimane sequestri per circa 100 grammi di eroina, l’arresto di un piccolo spacciatore di Cerreto Guidi,  oltre a denunce e multe per uso di stupefacenti ad una decina di giovani.

L’albanese infatti, notato durante i primi servizi effettuati dagli uomini in divisa mentre faceva la spola tra alcuni luoghi segnalati come aree di spaccio, era molto attivo e già dalle prime ore del mattino cominciava i suoi movimenti nei boschi delle Cerbaie, andando avanti sino all’imbrunire. 

Per evitare di essere sorpreso con ingenti quantità di stupefacente, usciva all’alba, recuperava lo stupefacente sotterrato nelle pertinenze della propria abitazione, e lo posizionava in più punti all’interno della boscaglia. Le località più battute erano Galleno, via Aiale, la zona industriale di Calstelfranco, Querce e Vedute nel comune di Fucecchio dove si recava a richiesta dei clienti o dei pusher, recuperando lo stupefacente sotterrato e consegnandolo. 

Si stima in circa 2.500 euro al giorno il provento dell’attività di spaccio. Ieri è scattata l’operazione. E gli uomini dell’Arma, dopo aver assistito all’ennesima cessione, hanno deciso di agire. Quando Shima si è recato a recuperare una dose da vendere lo hanno bloccato trovandolo in possesso di 5 grammi di eroina. Le successive perquisizioni effettuate con l’ausilio delle unità cinofile hanno permesso il rinvenimento di 320 grammi di eroina distribuita in 3 nascondigli, circa 300 euro in contanti e materiale per il confezionamento. L’uomo è stato arrestato e condotto presso il carcere di Sollicciano a disposizione dell’A.G. di Pisa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Lavaggi in lavatrice senza sapone con le "sfere magiche": ecco la novità | FOTO

  • Incidente in via Nardi: scooter travolto da auto, 22enne gravissima

  • Panico in Autogrill: sospetto Coronavirus per una donna cinese

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Coronavirus: le precauzioni della regione Toscana

Torna su
FirenzeToday è in caricamento