Empoli: violenta lite in strada tra fidanzati 

Aggredisce i militari dell'Arma 

La notte scorsa un 27enne albanese è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale dopo che aveva aggredito i carabinieri di Empoli intervenuti su segnalazione di alcuni residenti. Era all'incirca mezzanotte quando la centrale operativa del 112 ha ricevuto la telefonata di un cittadino che segnalava una violenta lite tra un ragazzo e una ragazza in viale Buozzi. Una lite consumata prima all'interno di un'auto, poi per strada. A quanto spiegato dal cittadino allarmato al personale dell'Arma, il giovane aveva anche picchiato la ragazza.

Sul posto è stata inviata una pattuglia del nucleo radiomobile. Il 27enne, già noto per precedenti relativi a vari reati, è stato rintracciato dopo pochi minuti. Gli hanno chiesto della lite avvenuta poco prima e lui ha confermato di essere uno dei due protagonisti, iniziando a offendere i militari. Poi ne ha colpito uno al volto con un pugno.  Ne è nata una colluttazione, in seguito alla quale, non con poche difficoltà, il 27enne è stato bloccato. Sia il carabiniere ferito sia il 27enne sono ricorsi alle cure del pronto soccorso: entrambi sono stati giudicati guaribili in una settimana. L'arrestato stamattina è stato portato in tribunale per la direttissima.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

  • Abbronzatura, ecco come farla risaltare

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento