Empoli: scoperto forno abusivo dentro una carrozzeria 

Aveva aperto un forno senza autorizzazione

L'interno della carrozzeria

La polizia stradale e la municipale di Empoli hanno denunciato un cittadino romeno che aveva messo in piedi una carrozzeria senza osservare le regole sul corretto smaltimento di rifiuti. E’ accaduto ieri, quando i poliziotti si sono recati nella frazione di Cortenuova per controllare quella carrozzeria.

Dagli accertamenti è emerso che l’attività, avviata da 6 anni, veniva svolta dal 34enne romeno senza le prescritte autorizzazioni. Lui non poteva utilizzare il forno da verniciatura e, per di più, non aveva smaltito correttamente vari materiali, tra oli esausti, pneumatici, imballaggi e batterie. Infatti, nei locali dove l’uomo riparava le auto era stata accatastata tutta quella roba alla rinfusa, con il rischio che le sostanze inquinanti si disperdessero nell’ambiente.

Gli investigatori, supportati dagli esperti dell’Arpat dell'Empolese Valdelsa, hanno sequestrato al carrozziere il forno non autorizzato, denunciandolo per la violazione delle norme a tutela dell’ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento