Empoli: atti osceni a bordo del treno regionale

Minacciato un passeggero 

Ieri sera gli agenti del commissariato di Empoli sono intervenuti alla stazione dopo che un uomo aveva infastidito una donna a bordo del treno regionale 23373 sulla linea Firenze-Pisa. La vittima, una quarantenne, ha spiegato che il 28enne - di etnia sinti residente a Montecatini - si era calato i pantaloni davanti a lei cominciando a compiere atti osceni. 

Quando al binario sono arrivati gli agenti, questi hanno trovato il 28enne intento a discutere con un uomo - che peraltro è stato minacciato a sua volta - intervenuto in difesa della vittima. Il 28enne, già noto per precedenti specifici, è stato accompagnato in commissariato e dovrà rispondere di atti osceni in luogo pubblico. 

Stazione: simula reato
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento