Emergenza acqua alta a Venezia: Toscana e Firenze pronte a dare una mano

Il governatore Rossi ha telefonato a Zaia dicendosi disponibile a mandare la protezione civile

Venezia, piazza San Marco allagata

E' emergenza acqua alta a Venezia. Una delle città più romantiche del mondo è sommersa dall'acqua che ha raggiunto il livello record di 187 cm. A questo si sono aggiunte forti raffiche di vento che hanno provocato incendi e distrutto muretti. Il premier Giuseppe Conte ha annunciato che nel pomeriggio sarà a Venezia. La Toscana e la città di Firenze si stanno già mobilitato per aiutare il capoluogo del Veneto.  "Ho parlato con Luca Zaia - ha dichiarato Enrico Rossi - che mi conferma la situazione di devastazione a Venezia invasa dall'acqua alta. L'ho sentito davvero sgomento ma anche determinato a reagire. Mi ha ringraziato per la telefonata. Gli ho detto che siamo pronti con la nostra protezione civile, che vogliamo aiutare i cittadini di Venezia in ogni modo, che tutta la competenza della Toscana in materia di recupero di opere d'arte è a disposizione".

Anche il sindaco Nardella Nardella sta seguendo l’evolversi della situazione e annuncia che il Comune “è a disposizione per ogni aiuto utile in queste drammatiche ore. Siamo pronti con la nostra protezione civile e a inviare i nostri migliori restauratori per recuperare i danni ingenti alle opere d’arte”.

“Ci stringiamo ai cittadini veneziani – ha l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi – e siamo certi che, contando sull’aiuto di noi tutti, Venezia saprà risollevarsi con intelligenza e velocità. Vedere l’acqua che sommerge alcuni degli scorci più belli della città è una ferita per tutti noi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento