Empoli, grave embolia polmonare durante il parto: giovane mamma salvata dai medici 

Dopo il ricovero in terapia intensiva la giovane donna ha potuto abbracciare la sua piccola

Una grave embolia polmonare durante il parto, che ha messo a rischio la vita di una giovane donna. E' accaduto alcuni giorni fa - ma la notizia è stata diffusa solo ieri dall'Ausl Toscana Centro - durante il taglio cesareo programmato all'ospedale San Giuseppe di Empoli.

Durante il travaglio il coagulo di sangue che si era formato durante la gravidanza in una vena si è staccato ed ha ostruito le arterie polmonari impedendo il passaggio di sangue.

Questo ha determinato una grave compromissione del quadro respiratorio e cardiaco della donna, fino a portarla ad una condizione di 'periarresto cardio-circolatorio'. L'equipe di ginecologi, anestesisti, cardiologi, neonatologi, ostetriche e infermieri in servizio in ospedale è riuscita però ad evitare che le sue condizioni diventassero irreversibili.

Dopo essere stata rianimata, spiega una nota diffusa dall'azienda sanitaria, la giovane donna è stata portata in terapia intensiva per le cure mentre la neonata è stata messa in sicurezza dai neonatologi.

I ginecologi hanno verificato che la donna non sanguinasse ulteriormente durante il trattamento farmacologico, effettuando nel tempo giusto un intervento chirurgico di emostasi.

Nei giorni successivi in rianimazione le sue condizioni sono notevolmente migliorate e la donna ha cominciato a respirare autonomamente.

Tuttora si trova in ospedale, ma ormai fuori pericolo, e solo dopo alcuni giorni la giovane neo mamma ha potuto finalmente prendere in braccio la sua piccola, le cui condizioni sono sempre state buone fin dalla nascita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto: nuova scossa a Barberino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • San Godenzo: arrestato mentre attende il figlio all'uscita di scuola

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento