"Ha staccato il marmo dal Duomo". Ma è un tecnico autorizzato

Falso allarme lanciato dai turisti: i carabinieri chiariscono il prelievo. Il video su Facebook

Una scena che ha lasciato attoniti alcuni turisti in fila per salire sulla cupola del Duomo di Firenze. Nel video postato sul gruppo "Abusivismo e degrado a Firenze" si vedono tre persone vicinissime ai marmi esterni su un fianco della cattedrale. Insieme alle immagini, le parole della gente in attesa del proprio turno: "Cos'ha preso un pezzo? Davvero?", chiede una donna. "Con un martelletto ed un picchetto", incalza una voce maschile.

Alcune persone indignate, temendo il grave abuso, chiamano le forze dell'ordine, che chiariscono tutto: l'uomo accusato di essersi portato a casa l'ambito souvenir è in realtà un tecnico autorizzato ai prelievi di marmo. Lo hanno appurato i carabinieri che stazionavano a pochi passi da lì, la cui attenzione è stata richiamata dagli stessi turisti.

Un falso allarme che una volta tanto incoraggia sull'attenzione dei turisti in casi del genere, in un'epoca in cui preoccupa l'assalto senza scrupoli al centro storico di Firenze. E tra bivacchi e sfregi una volta tanto mette in mostra anche tecnici che si prendono cura dell'enorme patrimonio della città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Coronavirus: Rossi-Burioni, rissa sui social per la quarantena dei cinesi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento