Droga dalla Spagna: arrestato l'ultimo ricercato

Completata operazione di polizia: in manette cittadino romeno, si occupava della logistica

E' finito in manette anche l'ultimo ricercato nell'ambito dell'inchiesta relativa al traffico di droga tra Spagna e Italia, che ha smantellato un’organizzazione criminale dedita al traffico internazionale di stupefacenti dalla penisola iberica verso il nostro Paese.

Si chiude così il numero delle persone arrestate a conclusione dell'attività, coordinata dalla Procura della Repubblica di Firenze, che la settimana scorsa aveva portato la Sezione antidroga della Squadra mobile fiorentina ad eseguire 12 misure cautelari e 16 perquisizioni. 

Tra le misure anche 4 mandati di arresto europeo, destinati a soggetti residenti sul territorio spagnolo ed implicati a vario titolo nell'inchiesta.
Di questi, tre erano stati eseguiti, ma uno mancava ancora all'appello. 

Si tratta di un cittadino romeno di 40 anni: l'uomo, secondo quando emerso nelle indagini, si sarebbe occupato del cosiddetto aspetto logistico dei corrieri della droga, curando inoltre i contatti tra quest'ultimi e l'organizzazione in Spagna.

Il 40enne è stato rintracciato e catturato questa mattina in Spagna, in attesa di essere consegnato alle autorità italiane.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tramvia: il rendering con tutte le fermate della linea 3.2 / FOTO

  • Cronaca

    Matteo Renzi sull'arresto dei genitori: “Un capolavoro mediatico”

  • Cronaca

    Ataf rivoluzione: ecco gli autobus della 'flotta ecologica' / FOTO

  • Cronaca

    Tragedia a Calenzano: 21enne muore in polisportiva

I più letti della settimana

  • "Quattro ristoranti": la trattoria che ha detto "no" allo chef Borghese

  • Alessandro Borghese a Firenze: ecco i "Quattro ristoranti" in gara

  • Tramvia: linea 2 strapiena, la protesta di un fiorentino

  • Incendio all'Uci Cinemas di Campi Bisenzio: evacuate 1200 persone

  • Morto Salvatore Spera: il re della pizza a Firenze

  • Tramvia, la Soprintendenza: “La linea per Bagno a Ripoli così non si può fare”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento