Droga, spaccio dentro al negozio: chiuso esercizio di somministrazione

L'attività si trova nei pressi di piazza Santo Spirito

Nella serata di ieri, venerdì 17 maggio, i carabinieri della stazione Firenze-Pitti hanno notificato al titolare di un esercizio di somministrazione di cibo e bevande, situato nei pressi di piazza Santo Spirito, la sospensione della licenza dell’esercizio per 7 giorni.

Il provvedimento, emesso dal Questore di Firenze su richiesta dei militari, scaturisce dall’arresto, operato dai carabinieri lo scorso 14 maggio, di un cittadino tunisino 36enne ritenuto responsabile di spaccio di sostanza stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, è stato accertato che l’uomo stazionava con stupefacenti all’interno del negozio, facendo adescare da un complice eventuali acquirenti che venivano invitati ad entrare nell’esercizio ove avveniva lo scambio tra soldi e droga.

Droga: la Finanza sequestra cocaina, hashish e marijuana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento