Empoli, incinta morì all'ospedale: 3 medici a processo

Al centro dell'attenzione dell'accusa una possibile diagnosi sbagliata

Tre dottoresse del reparto di ostetricia e ginecologia dell'ospedale San Giuseppe di Empoli sono state rinviate a giudizio dal gip di Firenze, Fabio Frangini, con l'accusa di omicidio colposo. Al centro dell'attenzione la morte della mamma 42enne, deceduta a luglio dell'anno scorso mentre era ricoverata in ospedale, alla quarta settimana di gravidanza.

Stando alle indagini, coordinate dalla pm Ester Nocera, la 42enne sarebbe deceduta in seguito a un'occlusione intestinale che non sarebbe stata diagnosticata dai medici, che invece la curarono per iperemesi gravidica. Una diagnosi sbagliata quindi, e per l'accusa la donna non sarebbe mai stata sottoposta alla valutazione di un chirurgo che, attraverso una corretta diagnosi,  avrebbe potuto salvarle la vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus, altri due casi in Toscana: un calciatore professionista e un birraio

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento