Incidente alla Stazione Leopolda: donna precipita in un capannone abbandonato

Denunciato in stato di irreperibilità il suo compagno per omissione di soccorso

Nella serata di ieri i carabinieri del nucleo radiomobile hanno denunciato in stato di irreperibilità per omissione di soccorso un 36enne pregiudicato originario del Mali. Il soggetto, che si trovava all'interno di un deposito ferroviario in disuso nei pressi della stazione “Leopolda” insieme alla compagna 53enne, residente ad Arezzo ma di fatto senza fissa dimora, si era allontanato omettendo di prestare soccorso alla donna, dopo che la stessa era caduta accidentalmente da un soppalco a circa tre metri di altezza.

A seguito della richiesta della donna pervenuta al 112, sono stati inviati sul posto per effettuare le ricerche più equipaggi, che, con non poche difficoltà (viste le indicazioni estremamente generiche fornite), sono riusciti a localizzarla facendo contestualmente giungere sul posto personale sanitario del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condotta presso l’ospedale Careggi, la donna è stata ricoverata per politrauma con fratture del massiccio facciale, fratture costali, frattura del bacino con prognosi quaranta giorni.

Ragazza cade in Arno
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • Mick Jagger si trasferisce in Toscana: "E' innamorato, forse rimane"

  • I borghi più belli della Toscana da visitare assolutamente

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento