Campi Bisenzio, scoperta maxi discarica di rifiuti edili: scatta il sequestro / FOTO

L'operazione dei carabinieri forestali di Ceppeto

I controlli dei militari della stazione del corpo forestale di Ceppeto sono scattati in via di Gramignano a Campi Bisenzio, su un appezzamento di terreno recintato e adibito a deposito materiali e attrezzature edili. E' qui che i carabinieri hanno scoperto che su una superficie di circa 1500 metri quadrati erano stati stoccati e smaltiti, mediante spianamento su terreno, rifiuti speciali provenienti da attività di costruzione e demolizione.

Presenti cumuli di rifiuti speciali per un quantitativo stimato in circa 15 metri cubi. Accertati anche lo stoccaggio di infissi in legno fuori uso e legno vario, oltre a un cumulo di sacchi di colore nero contenenti scarti di plastiche, per un quantitativo stimato in circa 3 metri cubi, e un furgone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I rifiuti risulterebbero frutto di molteplici conferimenti eseguiti nel tempo. Tutta l’area di 2.480 metri quadrati è stata posta sotto sequestro,  e  sono state denunciate all'autorità giudiziaria due persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

  • Rissa in spiaggia, denunciati sei giovani fiorentini

Torna su
FirenzeToday è in caricamento