Disboscamento non autorizzato: maxi multa di 28mila euro / FOTO

Due uomini sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria

I carabinieri forestali di Borgo San Lorenzo hanno eseguito a partire dal 22 dicembre 2018 una serie di accertamenti, su un taglio boschivo, in località Madonna della Febbre, nel comune di Borgo San Lorenzo.

I militari hanno riscontrato che su una superficie di 5.500 metri quadrati è stato fatto, in assenza della necessaria autorizzazione prevista dal regolamento forestale della Toscana, il taglio a raso di una fustaia coetanea di douglasia (cioè di un bosco di piante ad alto fusto – ndr.).

L’intervento selvi-colturale, realizzato da una ditta boschiva individuale, è stato eseguito in difformità alla legge forestale.

Al titolare della ditta boschiva, i forestali hanno, inoltre, contestato l’utilizzo di attrezzature da lavoro non conformi alle disposizioni di legge.

Sono state poi  elevate sanzioni amministrative  per un totale di  28.014,00 euro . E’ stato inoltre contestato il taglio di bosco ceduo di robinia in assenza di dichiarazione e la realizzazione di movimenti di terreno in area sottoposta a vincolo idrogeologico in assenza della prescritta dichiarazione di cui al regolamento forestale.

Per i fatti accertati il titolare della ditta boschiva ed il proprietario sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • "Non ci resta che piangere": 35 anni dopo il film in piazza del Carmine

  • I 7 momenti in cui lavarsi le mani in casa è fondamentale

I più letti della settimana

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Tramvia: dagli scavi sui viali spunta la testa delle mura, è polemica

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Brutta avventura per una coppia fiorentina sulle Dolomiti

  • Pistoia: gruppo di ragazzi al pronto soccorso per disturbi intestinali 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento