#Vorreiprendereiltreno, la Onlus del fiorentino Melio premiata dall'Europa

Nata per combattere "barriere architettoniche e culturali", ha vinto il Premio Europeo del Cittadino 2017

#Vorreiprendereiltreno, la Onlus fondata dal fiorentino Iacopo Melio a inizio 2015 per lottare contro le barriere architettoniche (e culturali), ha vinto il Premio Europeo del Cittadino 2017.

Il premio viene assegnato ad un massimo di 50 vincitori tra partecipanti provenienti da tutti gli Stati dell'Unione Europea, ed è assegnato “a chi abbia conseguito risultati eccezionali in attività che promuovono la comprensione reciproca e una maggiore integrazione tra le popolazioni degli Stati UE, una cooperazione culturale transfrontaliera che rafforzi lo spirito europeo, attività che traducono in pratica i valori sanciti nella Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea”.

E' lo stesso Melio, con un post su Facebook di alcuni giorni fa, a dare la notizia. “Non ci sono parole che possano descrivere una simile emozione. Questo riconoscimento è un regalo enorme per tutti gli sforzi spesi quotidianamente, cercando di diffondere una cultura inclusiva della disabilità, che abbatta barriere ma soprattutto stereotipi e pregiudizi”, scrive Melio, invitato alla sede del Parlamento Europeo di Bruxelles il prossimo ottobre per ricevere il premio.

L'associazione conta circa 400mila sostenitori e 240 soci tesserati. Tra gli obiettivi raggiunti dalle varie campagne di #Vorreiprendereiltreno, quelli dell'eliminazione di barriere architettoniche alle stazioni di Castelfiorentino e Pontedera. Sul sito dell'associazione, che illustra le attività portate avanti, sono tuttora attive raccolte fondi per una serie di progetti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Campi Bisenzio, fanno esplodere bancomat per rapinare le Poste

  • Cronaca

    Droga alle Cascine: tra i cespugli spunta un etto di hashish

  • Cronaca

    Tenta di rubare vestiti al Duomo: arrestato, nelle mutande aveva anche mezz'etto di marijuana

  • Cronaca

    Campo di Marte: spunta un'altra casa della droga, dentro 'tesoretto' di 22mila euro in contanti

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Lite al ristorante degenera: cuoco finisce all'ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento