Diciotti: i due migranti a Firenze spariti dal centro Caritas

La denuncia: "Sono irreperibili da ieri". Erano in parrocchia a Scandicci

I due migranti eritrei della nave Diciotti arrivati lunedì scorso a Firenze dal centro di Rocca di Papa e accolti in una parrocchia di Scandicci risultano "irreperibili da ieri". A comunicarlo è la stessa Caritas diocesana di Firenze.

L'allontanamento dalla struttura in cui erano ospitati "è già stato segnalato alle autorità competenti", sottolinea la Caritas. Il caso viene segnalato dopo la notizia che cinquanta migranti della nave Diciotti, trasferiti nel centro di Rocca di Papa, si sono allontanati e risultano irreperibili. Un fatto che ha provocato la polemica tra il ministero dell’Interno e la Lega e la Caritas.

"La diocesi, la Caritas, la parrocchia e i volontari - si spiega - si erano subito mobilitati raccogliendo l'appello della Cei per dare accoglienza a queste persone, gesto di carità cristiana, nello spirito del Vangelo che anima quotidianamente chi si spende, e sempre si spenderà, con generosità e impegno per chi è più fragile e in difficoltà".

Potrebbe interessarti

  • Laura e Biagio negli stadi: tutte le informazioni sul concerto a Firenze

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Negrita, la scaletta del concerto a Firenze

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Bilancino: ritrovato il corpo 

  • Famigliola di cinghiali a spasso a Careggi / FOTO

  • Carola Rackete: la Regione Toscana pensa ad un riconoscimento per la capitana della Sea Watch

  • Piazza dell'Isolotto: funerali del giovane Gabriele Vadalà / FOTO - VIDEO

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento