Diciotti: i due migranti a Firenze spariti dal centro Caritas

La denuncia: "Sono irreperibili da ieri". Erano in parrocchia a Scandicci

I due migranti eritrei della nave Diciotti arrivati lunedì scorso a Firenze dal centro di Rocca di Papa e accolti in una parrocchia di Scandicci risultano "irreperibili da ieri". A comunicarlo è la stessa Caritas diocesana di Firenze.

L'allontanamento dalla struttura in cui erano ospitati "è già stato segnalato alle autorità competenti", sottolinea la Caritas. Il caso viene segnalato dopo la notizia che cinquanta migranti della nave Diciotti, trasferiti nel centro di Rocca di Papa, si sono allontanati e risultano irreperibili. Un fatto che ha provocato la polemica tra il ministero dell’Interno e la Lega e la Caritas.

"La diocesi, la Caritas, la parrocchia e i volontari - si spiega - si erano subito mobilitati raccogliendo l'appello della Cei per dare accoglienza a queste persone, gesto di carità cristiana, nello spirito del Vangelo che anima quotidianamente chi si spende, e sempre si spenderà, con generosità e impegno per chi è più fragile e in difficoltà".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento