Sollicciano, tutore non le versa i soldi: reclusa aggredisce tre agenti

La detenuta si è infuriota dopo aver appreso la notizia del mancato versamento per telefono dalla madre. Le tre agenti, rimaste ferite, sono state medicate

Tre agenti di custodia del carcere di Sollicciano sono stati aggrediti da una detenuta e sono rimasti feriti. Lo rende noto l'Osapp, l'organizzazione sindacale autonoma di polizia penitenziaria.

La donna ha dato in escandescenze dopo aver parlato al telefono con la madre e saputo che il suo tutore non aveva versato i soldi che le doveva. Ha chiesto e ottenuto di fare una seconda telefonata per rintracciare il tutore, ma non essendovi riuscita ha rifiutato di rientrare in cella aggredendo due agenti. La terza agente è intervenuta in soccorso delle colleghe ed è finita nel mezzo della rissa.

 "Il caso di questa detenuta - ha detto Lorenzo Traettino, segretario regionale dell'Osapp - è stato più volte sollevato e ne è stato chiesto il trasferimento e comunque che venga monitorata la sua situazione. Quanto accaduto - ha aggiunto - è anche da mettere in relazione alla situazione di sovraffollamento della sezione femminile che dovrebbe essere al disotto delle 100 recluse e che ne ospita attualmente 110".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento