A fari spenti in via di Novoli, era ubriaco e con della droga

Un fiorentino di quarant'anni è stato trovato al volante della sua utilitaria mentre procedeva a fari spenti in piena notte lungo via di Novoli. Aveva un tasso alcolemico triplo del consentito e portava con sé dell'hashish

La notte scorsa è stato denunciato un fiorentino del '69 trovato mentre procedeva con i fari spenti in via di Novoli, l'uomo era ubriaco e portava con sé dell'hashish.  Appena gli agenti si sono avvicinati all'  auto, il conducente  ha tentato di occultare gli stupefacenti. Il gesto non è sfuggito ai poliziotti che hanno rinvenuto nelle tasche dell’uomo  0,25 grammi di hashish. Subito è scattata la segnalazione per uso personale di stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Inoltre per il fiorentino i guai non sono finiti infatti è risultato positivo all’alcoltest con un elevato tasso alcolemico nel sangue. 1,58 g/l è quanto rilevato dall’etilometro: un valore elevato che ha  portato alla confisca dell’utilitaria sulla quale circolava oltre ovviamente al ritiro della patente e alla denuncia del trasgressore per guida in stato di ebbrezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Paura Isolotto: ambulanza esce di strada e finisce contro una vetrina / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento