Rifiuti e degrado all’Impruneta: la rabbia di un cittadino| LETTERA

Un cittadino denuncia lo stato d'incuria in cui verserebbe via Ponte a Iozzi nel comune dell'Impruneta, come la carcassa di uno scooter abbandonato vicino a un bosco

Dopo un anno torna il caso di via Ponte a Iozzi nel comune dell’Impruneta. Il problema denunciato resta lo stesso: i rifiuti e la loro raccolta. Un lettore esasperato ha deciso di scrivere una lettera all’amministrazione comunale, indirizzata al sindaco Ida Beneforti Gigli.

 “Egreg. Sig.ra Sindaco
Continua lo stato di incuria in cui via Ponte a Iozzi viene lasciata da codesta Amministrazione, proprio a metà della sua lunghezza si può ammirare la spazzatura che tracima dai contenitori ( vedi foto) e quella che viene lasciata fuori direttamente da "civilissimi" cittadini a cui dovrebbero dare un premio per l'educazione e il senso di pulizia che li distingue.
Il servizio del Comune dell'Impruneta non è certo da primo della classe ed infatti questa situazione dura per giorni e giorni prima che qualcuno si degni di ritirarla, lasciando però sempre parte di essa per terra. Questo nonostante la salatissima tassa sui rifiuti e sui servizi a carico dei Cittadini.
Nessuno a pensato di mettere qualche contenitore in più all'inizio di via Ponte a Iozzi (venendo dall'Impruneta) così da alleviare il carico insufficiente dei contenitori posti a metà ?
E cosa dire dello scheletro di un motociclo che è abbandonato da oltre 2 mesi sul ciglio della strada? In prossimità di un boschetto, nessuno si è preoccupato di rimuovere questa carcassa. Un bell'esempio di cura dell'ambiente da parte di codesta Amministrazione.
Questa strada che unisce il Comune di Impruneta a quello di Firenze arrivando alle Cascine del Riccio è molto trafficata nei due sensi , ed avendo una carreggiata molto stretta e non idonea al passaggio delle auto nei due sensi  reciprocamente è anche molto pericolosa perché viene percorsa , dalla maggioranza degli utenti, ad una velocità molto ben oltre i 30 km/h consentiti, mediamente questa si aggira oltre i 70 km/h  e percorrerla per noi residenti è sempre un rischio in agguato.
Ovviamente nessun controllo da parte della Polizia Municipale, ma questo è normale !! Auguriamoci che prima o poi qualcosa venga fatto , anche solo per coscienza o buon senso , o senso del dovere.

Cordiali saluti
Claudio Orsini”


Impruneta (1)-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firenze Rocks 2020: fan in fermento per la quarta edizione

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Incidente sull'autostrada A1: feriti e code per chilometri

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

Torna su
FirenzeToday è in caricamento