Cooperante fiorentino morto a Capo Verde: al via l'autopsia in Italia

Indagini in corso

Questa mattina è iniziata l’autopsia (disposta dal pm romano Erminio Amelio) su David Solazzo, il cooperante fiorentino trovato morto il primo maggio nella sua casa nell'isola di Fogo, a Capo Verde.

La notizia della morte del giovane 

Il corpo del trentenne è rientrato in Italia sabato scorso. La famiglia ha presentato un esposto alla Procura di Roma che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

 Il ragazzo si trovava nell'arcipelago della costa nord occidentale dell'Africa per coordinare per l'Ong Cospe,  il progetto 'Rotas de Fogo', che punta alla realizzazione di azioni per il rafforzamento del turismo rurale e sostenibile nell’Isola di Fogo.

Di fatti era già stata disposta un’autopsia nell’ambito dell’inchiesta dell’autorità locale. L’esame aveva stabilito che David sarebbe morto per un'emorragia provocata da tagli profondi sul braccio destro.

L’autopsia sul corpo di David a Capo Verde

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendiava auto e furgoni: arrestato piromane seriale / VIDEO

  • Incidenti stradali

    Incidente raccordo Firenze - Siena: bus finisce nella scarpata, un morto

  • Incidenti stradali

    Incidente a Campi Bisenzio, sbaglia marcia e sfonda la vetrata del supermercato / FOTO

  • Cronaca

    Viabilità e Ztl: in arrivo tre nuove porte telematiche temporanee / FOTO

I più letti della settimana

  • La star a Firenze: caccia al set fotografico / FOTO

  • Villa Vittoria, la giungla metropolitana di Firenze | FOTO

  • Incidente stradale, auto fuori strada: morto un giovane di 26 anni

  • Blitz dei Nas in ristorante giapponese: anomalie nell'abbattimento del pesce

  • Giovane detenuto morto nel carcere di Sollicciano

  • Arriva Matteo Salvini: annunciata contestazione

Torna su
FirenzeToday è in caricamento