Il Dalai Lama al Mandela: a sorpresa Richard Gere in platea / FOTO

Il leader ha regalato una sciarpa della felicità agli esponenti delle altre religioni. "Chi commette atti di terrorismo non è religioso"

Il Dalai Lama a Firenze credits by Ansa Foto

Si chiama Khata, è la sciarpa della felicità ed ed è sinonimo di buon auspicio per chi la riceve. Stamani il Dalai Lama, durante la terza edizione del Festival delle Religioni, ha regalato la fascia di seta bianca a Francesca Campana Comparini, organizzatrice della manifestazione, a padre Enzo Bianchi, all'imam di Firenze Izzedin Elzir e al giurista di fede ebraica Joseph Weiler.

Assieme ai rappresentati degli altri credi il leader buddista ha discusso di fede davanti alla platea del Mandela Forum. Non è mancato un riferimento all'attualità. "Spesso vediamo affiancare il termine religioso con quello di terrorista - ha detto -, io sono molto contrario a denominare con il termine terrorista chi è religioso, nel momento in cui uccidi non sei più religioso". Le migliaia di presenti hanno accolto le parole del leader spirituale con un grande applauso.

In platea il sindaco di Firenze Dario Nardella, che ha consegnato il "Sigillo della Pace" al Dalai Lama, e la giunta di Palazzo Vecchio quasi al completo. 

Campana Comparini, introducendo questa edizione del Festival, ha parlato anche di moschee. "Non dobbiamo avere paura di costruire una moschea" ha detto. La figlia della Comparini e di Marco Carrai, presidente di Toscana Aeroporti, ha ricevuto una caramella dal Dalai Lama. "Florence non l'ha scartata - ha detto la mamma -, la conserveremo a lungo". 

Nel pomeriggio Sua Santità ha dialogato col governatore della Toscana Enrico Rossi sul tema della pace sempre sul palco del Mandela. A sorpresa in platea è arrivato Richard Gere. Gere ieri era a Roma a presentare il suo ultimo film "L'incredibile vita di Norman". La star seguirà il Dalai Lama a Pisa, dove il leader tibetano resterà fino a giovedì. Nessuno si aspettava che oggi si presentasse al Mandela: è arrivato defilato ed è andato via cercando di dare il meno possibile nell'occhio. Il celebre attore è noto per la sua pratica del buddismo ed è un importante sostenitore dell'indipendenza tibetana. 

L'attore immortalato in platea (fonte foto Istituto Lama Tzong Khapa)

21688089_1608355692528627_3192429782740269441_o-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Eroina, ancora una vittima: morta di overdose una ragazza di 25 anni

  • Cronaca

    Largo Annigoni, derubati e poi pestati di botte: gravi due giovani

  • Cronaca

    Sciopero dei taxi per protesta contro il governo

  • Elezioni comunali 2019

    Elezioni 2019, Marcheschi: "Faccio un passo indietro solo se centro-destra ha candidato unitario"

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Lite al ristorante degenera: cuoco finisce all'ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento