Il Dalai Lama a Firenze dopo 20 anni / FOTO

Ha ricevuto il "Sigillo della Pace". Più di 6mila persone ad accoglierlo al Mandela

"Thank you" così il XIV Dalai Lama ha ringraziato il sindaco Dario Nardella che gli ha consegnato il "Singillo della Pace", uno dei più importanti riconoscimenti della città di Firenze. Il Dalai Lama, Tenzian Gyatso, è il protagonista della prima giornata della terza edizione del Festival delle Religioni. L'iniziativa è stata organizzata e aperta da Francesca Campana Comparini, moglie di Marco Carrai. Quest'ultimo presidente di Toscana Aeroporti e amico personale di Matteo Renzi.  

Stamani oltre 6mila persone sono presenti al Mandela Forum per ascoltare la maggiore autorità buddista. Molti hanno fatto una lunga coda sotto la pioggia per entrare. 

"Benvenuto in questa città che da sempre costruisce ponti - ha detto Dario Nardella -. Firenze è la prima città del mondo in cui è stata abolita la pena di morte, richiamiamo tutti i popoli ad avere rispetto per la vita".

Tenzian Gyatso è sempre sorridente e non manca di fare gesti inaspettati. La figlia di Carrai e di Campana Comparini, Florence, ha più volte chiamato dalla platea la mamma che era sul palco. A quel punto il Dalai Lama le ha dato una caramella.

"Good morning brothers and sisters - ha iniziato il Dalai Lama -. Io mi sento uno dei 7 miliardi di esseri umani, abbiamo tutti il diritto a essere felici. Ovunque vada propongo l'unità della razza umana, poniamo troppa enfasi sulle differenze che poi creano senso di sospetto e quindi violenza". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Eroina, ancora una vittima: morta di overdose una ragazza di 25 anni

  • Cronaca

    Largo Annigoni, derubati e poi pestati di botte: gravi due giovani

  • Cronaca

    Sciopero dei taxi per protesta contro il governo

  • Elezioni comunali 2019

    Elezioni 2019, Marcheschi: "Faccio un passo indietro solo se centro-destra ha candidato unitario"

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Lite al ristorante degenera: cuoco finisce all'ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento