Crisi Bekaert: sciopero di 20 ore con presidio davanti a Ministero e Pirelli

Annunciato da tutte le sigle sindacali

I lavoratori della Bekaert saranno in sciopero per venti ore. Riuniti ieri in assemblea, hanno definito le prossime azioni da intraprendere per la difesa dei 318 posti di lavoro e dello stabilimento di Figline Valdarno.

“Le segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm - hanno annunciato i segretari dei sindacati fiorentini - hanno chiesto ufficialmente la riconvocazione al tavolo del Ministero dello Sviluppo Economico necessaria per proseguire la discussione. Da Figline invece i lavoratori si preparano a sostenere un pacchetto di venti ore di sciopero. Otto ore saranno utilizzate per tornare a Roma, in concomitanza con l'incontro al Mise, perché il Governo ci deve dire chiaramente se manterrà l'impegno assunto davanti ai lavoratori di reintrodurre la cassa integrazione per cessazione di attività".

I sindacati spiegano che altre otto ore di sciopero serviranno per andare sotto la Bicocca. "E' il momento - fanno sapere - che anche Pirelli, che ci ha messo in questa situazione, ci fornisca risposte rispetto ai volumi necessari alla salvaguardia industriale ed occupazionale del sito di Figline e per questo chiederemo un incontro ai vertici del gruppo. Quattro ore di sciopero saranno dedicate ad iniziative territoriali. Alle istituzioni territoriali ricordiamo che, qualora abbiano avuto contatti con soggetti industriali interessati a rilevare lo stabilimento e a subentrare a Bekaert, è fondamentale che ne diano immediata comunicazione al Ministero affinché possa procedere ad effettuare le opportune valutazioni”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Cronaca

    Via dei Serragli, maxi colpo in gioielleria: rubati gioielli per 10mila euro

  • Cronaca

    Migranti, accolto ricorso contro il decreto Salvini: “Sì all'iscrizione all'anagrafe”

  • Cronaca

    Droga, nascondeva 3 kg di hashish in auto e 12mila euro in casa: arrestato 42enne

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento