Corridoio Vasariano chiuso, riapre tra due anni

Via ai lavori per messa in sicurezza e uscite di emergenza, cambierà l'allestimento: gli autoritratti agli Uffizi, il biglietto sarà meno caro

Arrivederci tra due anni. L'ultimo gruppo ha visitato il Corridoio Vasariano mercoledì 30 novembre: alle 18, orario connsueto, la chiusura. La riapertura sarà però nel 2018, e sarà tutto diverso. In quale maniera, lo racconta il Corriere Fiorentino in un articolo on line di ieri, giovedì 1° dicembre.

Una riapertura parziale ci sarà in realtà tra circa un anno, a novembre 2016, come confermato dal direttore degli Uffizi Eike Schmidt. Sarà quella di una sorta di 'anticamera', una sala predisposta prima dell'ingresso al Corridoio e dove sarà trasferita una parte dei numerosi autoritratti che adesso addobbano in maniera fitta i 500 metri che corrono, attraversando l'Arno sopra il ponte Vecchio, da Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti.

Gli autoritratti, centinaia, moltissimi di valore inestimabile, all'interno del Corridoio soffrono infatti troppo il caldo estivo e il freddo invernale. Oltre a quelli spostati nell' 'anticamera', molti altri saranno disposti in una nuova sala al museo degli Uffizi, con lo scopo di valorizzarli e renderli più facilmente accessibili e apprezzabili dal pubblico.

Nel nuovo Corridoio Vasariano rimarranno le sculture. Il biglietto per accedervi sarà molto più economico (si pensa a 10 euro in più al biglietto per gli Uffizi, fino ad ora visitare il Corridoio costava più di 50 euro), con l'obiettivo di renderlo accessibile ad un numero molto più alto di visitatori.

I lavori, che costeranno alcuni milioni di euro, sono poi necessari per la messa a norma in materia di sicurezza: saranno infatti create alcune uscite di emergenza, oltre ad un'ascensore per permettere l'accesso ai disabili.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Fiorentina: i giocatori tornano nell'albergo dove morì Astori

  • Cronaca

    Autorizzato il corteo di Forza Nuova a Prato, protestano Anpi e associazioni: “Decisione che indigna”

  • Cronaca

    Genitori Renzi: per il crack della cooperativa, a breve la decisione del Tribunale

  • Cronaca

    Lorenzo Orsetti, i genitori: "Vergognoso processare chi combatte l'Isis" / VIDEO

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Sciopero mondiale per il clima: tutto pronto a Firenze

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento