Coronavirus, boom di liti tra vicini. La polizia: 15 interventi al giorno

Quarantene e isolamenti moltiplicano i casi di diverbi tra condòmini in città

E' in crescita il numero delle liti in famiglia e di vicinato a Firenze, con la quarantena imposta dall'emergenza Coronavirus.

Negli ultimi giorni, si sono registrati mediamente 15 interventi della squadra volante della questura, per diverbi all'interno dei condomini.

In tutti i casi in cui sono intervenuti gli agenti di via Zara, ha spiegato la polizia, si è trattato di liti nate per futili motivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le cause più frequenti, il volume troppo alto della televisione e gli schiamazzi notturni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: si torna a salire a causa dei cluster, 2 decessi e 19 nuovi casi 

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Emergenza coronavirus non impatta sul mattone: Firenze città più cara d'Italia

  • Coronavirus, dipendenti senza mascherina: chiuso e multato un supermercato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento