Controlli sui tir in Toscana: cibi avariati e camion sequestrati

Scoperti quintali di cibi avariati

I controlli della polizia sui camion

La settimana scorsa controlli sulle arterie stradali della Toscana. Dieci giorni fa un camionista è stato fermato dalla polizia stradale lungo l'Autopalio: l'uomo stava trasportando 30 quintali di cibi surgelati, che si erano liquefatti a causa della cella frigorifero rotta. Un altro era stato fermato a Montecatini Terme sulla Firenze - Mare: la scatola nera del mezzo era stata taroccata con una calamita, per non registrare i tempi di guida dell’autista.

Non si tratterebbe però di episodi isolati. Mercoledì scorso un 38enne romeno stava trasportando sull'a11 merce surgelata avariata: pizze, gelati e pesce destinati a ignari esercizi commerciali di Massa Carrara. 

Invece, sabato scorso, allo svincolo di Scandicci della superstrada Firenze - Pisa - Livorno, la polstrada ha notato un camion sospetto con targa della Turchia. Sul sensore del cambio gli investigatori hanno rinvenuto una calamita che impediva la registrazione dei dati sulla velocità del mezzo, nonché dei tempi di guida e di riposo dell’autista. Il camionista dovrà rientrare in patria in aereo: la patente gli è stata ritirata dalla polstrada, che ha anche sequestrato il camion. Oltre a multarlo di circa 6mila euro per le infrazioni commesse.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Terremoto a Forlì Cesena: la scossa sentita anche in provincia di Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento