Girano in auto con un coltello e carte di credito false: fermati

L'operazione dei carabinieri durante un servizio di pattugliamento

Sono stati i carabinieri della compagnia di Figline Valdarno a denunciare in stato di libertà tre uomini di origine bulgara,  due di 36 anni e uno di 43 anni,  trovati in possesso di un coltello a serramanico,  e  2 carte di pagamento emesse da Istituti di Credito bulgari e palesemente contraffatte.

Tutto è partito da un controllo nei pressi del bancomat dell’ufficio postale di piazza Mazzanti, a Incisa, dove i tre sostavano: due in auto e uno nei pressi del distributore di banconote. Alle domande dei militari però, i tre hanno risposto in modo evasivo e contrastante. Da qui sono aumentati i sospetti dei militari, che hanno approfondito, trovando e sequestrando un coltello a serramanico, nascosto nel bracciolo dell’auto, e dotato di una lama da 5 cintimentri, 2 carte di debito bulgare, intestate a terze persone e palesemente contraffatte.

Immediatamemnte è scattata la denuncia per porto di armi e oggetti atti ad offendere e indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito e di pagamento in concorso,
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Lavoro, vola il numero degli occupati: Firenze al secondo posto in Italia

  • Cronaca

    Trovata morta la donna dispersa in Arno

  • Cronaca

    Via dei Benci, aggredisce addetti alla sicurezza e prende a calci un poliziotto: arrestato

  • Cronaca

    Ecco il murale per il partigiano Pillo: omaggio a Silvano Sarti / FOTO

I più letti della settimana

  • Meningite: morta ragazza di 21 anni

  • Renzi furioso querela tutti: da Piero Pelù a Marco Travaglio

  • Baita abusiva in un bosco: sanzioni per migliaia di euro

  • Truffa dello specchietto: si rifiuta di dare soldi e viene accoltellato

  • Bagno a Ripoli: donna trovata morta in casa

  • Senza biglietto lancia pietre, calci e pugni: controllori in ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento