Il Comune di Vinci a Parigi per la mostra su Leonardo

Il sindaco Barsanti e la direttrice del museo Leonardiano ospiti col Ministro Franceschini all'ambasciata d'Italia

Anche il Comune di Vinci è presente all'inaugurazione dell'esposizione su Leonardo da Vinci, organizzata dall'Ambasciata d'Italia in Francia in collaborazione con il Museo del Louvre. La mostra è stata allestita a Parigi per celebrare il 500esimo anniversario della traversata delle Alpi del Genio su invito del Re Francesco I e sarà visitabile fino al 20 novembre. Al taglio del nastro di ieri, insieme al ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, e a importanti personalità francesi come l’attuale presidente del Consiglio Costituzionale, Laurent Fabius, era presente anche il sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia, e la direttrice del Museo Leonardiano, Roberta Barsanti.

“Il fatto che all'ambasciata d'Italia a Parigi, per l'inizio delle celebrazioni per il viaggio di Leonardo in Francia, sia stato invitato ufficialmente il sindaco di Vinci, accanto al ministro Franceschini, la dice lunga sul lavoro che stiamo svolgendo a livello internazionale in vista delle celebrazioni del 2019 - ha commentato l'assessore alla Cultura del Comune di Vinci, Paolo Santini - un grande risultato che proietta la nostra città da subito fra le città protagoniste a livello mondiale del cinquecentenario della morte del Genio”.

L'esposizione gode dell'Alto Patronato dei Presidenti della Repubblica italiana e francese e si pone nel quadro delle più importanti iniziative istituzionali di diplomazia culturale italiana all'estero. Opera più importante dell'esposizione il capolavoro di Leonardo “La Scapiliata”, viso di donna dalla capigliatura in libero movimento conservata presso la Galleria Nazionale di Parma. Presenti anche dipinti molto rari, attribuiti ai prediletti allievi che lo seguirono in Francia (Francesco Melzi) o lo raggiunsero durante il viaggio (Gian Giacomo Caprotti, detto Salaì). Il percorso dell'esposizione si è aperto con l'evocazione del viaggio di Leonardo verso la Francia: il Louvre ha presentato la ricostruzione dell'itinerario del Genio, grazie ad alcuni studi inediti che hanno permesso di configurare il suo cammino, sulla base delle carte geografiche che furono utilizzate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

Torna su
FirenzeToday è in caricamento