Vicchio, il comitato delle vittime chiede il commissariamento del Forteto

Il comitato "chiede che le amministrazioni tutelino l'azienda dai processi giudiziari di chi fino ad oggi ne è stato l'amministratore, perché l'aspetto giudiziario non deve coinvolgere quello lavorativo"

Le Iene sul caso Forteto

Dopo che l’Unione montana dei Comuni del Mugello è pronta a costituirsi parte civile e il caso di Vicchio è finito in Senato in un’interrogazione del M5S adesso il comitato per la solidarietà alle vittime del Forteto 'Adesso Basta', costituito da cittadini e rappresentanti di varie forze politiche, chiede il commissariamento del Forteto “a tutela di chi vi lavora e della cooperativa stessa”.

"Il comitato - si legge nella nota - chiede che le amministrazioni tutelino l'azienda dai processi giudiziari di chi fino ad oggi ne è stato l'amministratore, perchè l'aspetto giudiziario non deve coinvolgere quello lavorativo". Per il comitato "l'unica tutela al lavoro è rappresentata dal commissariamento, che è un atto previsto a norma di legge in questi casi. L'azienda potrebbe vantare una nuova veste data da una dirigenza garantita dal governo centrale, che le farebbe acquistare anche più credito sul mercato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Campi Bisenzio, rivende merce rubata ai Gigli davanti ai Gigli: denunciata

  • Marradi: soppresso da Papa Francesco il monastero domenicano. Le tre suore saranno trasferite

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento