Isolotto, dà di matto nella sede Cisl: estrae un coltello e minaccia dipendente

Un 48enne è stato denunciato dopo aver estratto un coltello nella sede del sindacato in Torcicoda. Sul posto è intervenuta la polizia

Polizia

Ieri mattina, intorno alle 12 e 20, la squadra volante della polizia ha denunciato un 48enne fiorentino dopo che aveva estratto un coltello all’interno della sede della Cisl di via Torcicoda. L’uomo stava attendendo di parlare con un responsabile del sindacato, quando ha deciso di accendersi una sigaretta all’interno della sala d’aspetto. Un dipendente lo ha subito invitato ad uscire redarguendolo sul fatto che non si potesse fumare all’interno della struttura. Il 48enne, già noto alle forze dell’ordine, ha quindi estratto un coltello a serramanico minacciando il dipendente. Quest’ultimo ha allertato il 113. Il 48enne si è subito allontanato andando a nascondere la lama sotto una vettura. Quando gli agenti sono arrivati sul posto l’uomo ha negato ogni addebito ma un testimone ha indicato dove era stata nascosta l’arma. Una volta recuperata, il 48enne è stato denunciato per minacce e possesso ingiustificati di oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Coronavirus: Rossi-Burioni, rissa sui social per la quarantena dei cinesi

Torna su
FirenzeToday è in caricamento