Furti, tenta colpo ma sbaglia: è il palazzo della polizia

La minorenne è stata bloccata mentre si arrampicava sul palazzo sede della polizia scientifica

E' "caduta in braccio" agli agenti. Questi l’hanno infatti sorpresa mentre si stava arrampicando sul davanzale del palazzo dove hanno sede proprio gli uffici della Polizia scientifica. Neanche il tempo di raggiungere la finestra che la giovane protagonista della vicenda, una ragazzina di appena 14 anni, è stata fermata insieme ad altri due 12enni rimasti nel frattempo ad aspettare la loro “amica” sul marciapiede, verosimilmente per farle da palo. Durante il controllo, dallo zainetto che la minore portava in spalla, è poi saltato fuori un grosso cacciavite oltre a 6 orologi che il gruppetto ha subito ammesso essere il bottino di altri furti.

Ultimati gli accertamenti la 14enne e i suoi due amici - quest’ultimi entrambi minori non imputabili - sono stati tutti riaffidati ai loro genitori. La ragazzina (unica imputabile del gruppo) rischia però una denuncia per ricettazione ed una per tentato furto aggravato in concorso, avendo - con molta probabilità - scambiato un ufficio di polizia per un’abitazione privata. Gli inquirenti sono ora a lavoro per identificare le eventuali parte lese vittime di questi furti anche attraverso il riconoscimento della refurtiva sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento