Bimbo ferito da un colpo di fucile, in prognosi riservata al Meyer

Un bambino di otto anni è stato ferito da un colpo di fucile mentre giocava con il fratello di 12 anni. Ora è ricoverato all'ospedale pediatrico Meyer in prognosi riservata

Ieri sera un bambino di otto anni è rimasto ferito da un colpo di fucile, 13 pallini da caccia lo hanno colpito al volto, mentre giocava con il fratello di dodici anni. L’arma è di proprietà del padre in quel momento a lavoro così come la mamma dei piccoli. L’incidente è accaduto nella casa dove vivono a Rigutino, alle porte di Arezzo. A dare l’allarme il fratello maggiore che ha telefonato alla mamma. La donna ha chiamato il 118 e poi si è precipitata a casa.

Il piccolo ferito è stato dapprima portato al pronto soccorso di Arezzo per poi venir trasferito, in coma farmacologico indotto, all'ospedale pediatrico Meyer. Da quanto appreso, il bambino non sarebbe in pericolo di vita e i medici dell'ospedale lo hanno sottoposto ad una prima 'toilette chirurgica' per togliere una parte dei pallini di piombo. Nel corso della giornata, se l'evoluzione sarà positiva, il bimbo potrebbe tornare nuovamente in sala operatoria. Intanto i carabinieri stanno cercando di ricostruire l'accaduto e le eventuali responsabilità per quanto riguarda la presenza dell'arma in casa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: in transito l’ondata di piena dell’Arno in città / FOTO

  • Maltempo: attesa la piena dell'Arno / FOTO

  • Ponte a Greve: crolla un muro per il maltempo, auto distrutte

  • Autopsia sulla neonata trovata morta a Campi Bisenzio: la piccola era nata viva

  • Morto il giovane rapper Cry Lipso 

  • Campi Bisenzio: neonata trovata morta in una borsa / FOTO - VIDEO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento