Cittadinanza onoraria a Liliana Segre, superstite dell'Olocausto

E' una delle principali testimoni della Shoa

Questa mattina il consiglio comunale di Firenze ha approvato all'unanimità la citadinanza onoraria alla sentrice a Vita Liliana Segre.

La delibera, che le attribuisce la cittadinanza onoraria, è stata approvata da tutte le parti politiche.

L'obiettivo della decisione del salone dei Duecento è di ringraziare Segre per l'opera di testimonianza e mantenimento della memoria della Shoah, l'impegno per i diritti umani e per la sua battaglia contro l'indifferenza.

L'assessore all'istruzione Giachi si è detta soddisfatta della decisione, soprattutto all'indomani della manifestazione antifascista a Prato (dove era stata organizzata un'iniziativa di Forza Nuova per ricordare il 100esimo anniversario della nascita del partito fascista).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • I mercatini di gennaio a Firenze

  • Forza le ganasce e le lascia in mezzo alla piazza: "Non avevo i soldi"

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

  • Furto al Decathlon di Novoli: finisce in ospedale per meno di 5 euro

Torna su
FirenzeToday è in caricamento