Circo: protesta contro l'uso degli animali / FOTO

Gli attivisti al presidio: “Grazie a noi decine di famiglie hanno rinunciato ad entrare”

Si è svolto ieri a Firenze un presidio informativo e di protesta davanti al Circo Medrano, in via del Cavallaccio, zona Isolotto, organizzato dalle associazioni Meta, Lav, Leal, Lida e Animalisti italiani per “protestare contro lo sfruttamento degli animali negli spettacoli”.

I volontari hanno distribuito dei volantini ideati specificatamente per i bambini. “Molti dei quali hanno deciso, insieme alle loro famiglie, di non assistere allo spettacolo”, spiegano i partecipanti all'iniziativa, tenendo in mano cartelli, su tutti un grande striscione con la scritta: 'Vederli soffrire non fa ridere, animali liberi'.

"Abbiamo raccontato ai bambini e ai loro genitori la sofferenza che si nasconde dietro gli spettacoli dei circhi che usano gli animali e spiegato gli effetti negativi sul piano pedagogico, formativo e psicologico, riconosciuti in uno specifico documento firmato da 600 psicologi”, aggiungono gli attivisti.

“Gli animali, privati del loro habitat e della loro dignità, sono chiusi dentro anguste gabbie e costretti con metodi crudeli a esibirsi in spettacoli che li ridicolizzano e umiliano. Alcuni circhi hanno scelto di non utilizzare più gli animali: gli australiani Flying Fruit, i francesi Les Colporteurs, gli americani Minimus, Nuage, Hiccup, i canadesi Cirque du Soleil e molti altri, valorizzando la bravura dei giocolieri, trapezisti, clown, comici, contorsionisti e altri. Questa è la direzione da seguire – concludono i partecipanti al presidio -, l'unica civile e rispettosa".

Animalisti in piazza contro la bistecca

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Lavaggi in lavatrice senza sapone con le "sfere magiche": ecco la novità | FOTO

  • Incidente in via Nardi: scooter travolto da auto, 22enne gravissima

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Parcheggi su strisce blu: gratis per tutti i residenti a partire dal 30 marzo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento