Cinema: cercasi fiorentini per una giuria internazionale

L'evento che eleggerà il miglior film europeo si terrà al Cinema Stensen

Giovani fiorentini cercasi per far parte di una giuria di cinema internazionale che eleggerà il miglior film europeo per ragazzi.  In questi giorni sono state aperte le candidature (per i giovani tra i 12 e i 14 anni) per lo Young Audience Award 2019, che si svolgerà al Cinema Stensen domenica 5 maggio. Nel corso della giornata, organizzata dall’EFA (European Film Award) in contemporanea ad altre 56 città di tutta Europa, 100 ragazzi fiorentini selezionati eleggeranno il miglior film europeo per ragazzi del 2019. Per iscriversi seguire le istruzioni sul sito della Fondazione Stensen (www.stensen.org)

Domenica 5 maggio, dalle 9.30 alle 18.30, una giuria di circa 100 ragazzi, muniti di badge e schede ufficiali di votazione, si riunirà nella sala della Fondazione Stensen per vedere i 3 film candidati al premio, selezionati da una commissione dell’European Film Academy e da 5 ragazzi. Tra una proiezione e l’altra i ragazzi confronteranno le loro opinioni sui film con la guida di un esperto, e si rifocilleranno al buffet aperto tutto il giorno. Durante la giornata saranno connessi in videoconferenza con i loro colleghi stranieri.

I 3 film nominati per l’edizione 2019 sono: ‘Los bando’ di Christian Lo (93’), ‘Old boys’ di Toby MacDonald (95') e Fight Girl di Johan Timmers (84').

Firenze, con la Fondazione Stensen, sarà nuovamente partner dell’iniziativa collaborando con Museo Nazionale del Cinema di Torino e Alice nella città in accordo con Fondazione Cinema per Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: in transito l’ondata di piena dell’Arno in città / FOTO

  • Maltempo: attesa la piena dell'Arno / FOTO

  • Ponte a Greve: crolla un muro per il maltempo, auto distrutte

  • Morto il giovane rapper Cry Lipso 

  • Chianti: Elsa in piena, evacuate 23 famiglie per rischio alluvione / FOTO

  • Campi Bisenzio: neonata trovata morta in una borsa / FOTO - VIDEO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento