Ciclismo: 'Giro in A1 Panoramica', vince un campione di 11 anni

Ha tagliato il traguardo per primo di fronte a 1200 ciclisti amatoriali

Foto concessa da Autostrade per l'Italia

Più di 1200 ciclisti oggi hanno partecipato alla quarta edizione del 'Il Giro in A1', unica corsa ciclistica in autostrada. Gli sportivi sono partiti da Barberino di Mugello, sono arrivati a Pian del Voglio per poi tornare indietro.

Il primo a tagliare il traguardo è stato Alessandro Veringa, piccolo campione della ASD Castiglionese di Castiglione di Pepoli, che ha soltanto 11 anni. Qualcuno gli ha perfino chiesto la  carta  d'identità, perché il suo aspetto dimostra ancor meno degli anni che ha.  

Alessandro  Veringa  si  allena  ogni  giorno  per almeno 2 ore. E’ “figlio d’arte”,  nel  senso  che  la  grande  passione  per  il  ciclismo gliel’ha
trasmessa  il  padre, ma alla sua tenera età sembra già in grado di gestire il  suo  corpo  come  un  consumato  campione.  E  oggi  non  si è lasciato scoraggiare  dal  fatto  di  essere  di  gran  lunga  il  più  giovane  dei partecipanti al 'Giro in A1', dove l’età media è di 40 anni:.

Alessandro è una giovane promessa del ciclismo.   Ora   gareggia   nella   categoria   ‘giovanissimi’  della  ASD Castiglionese,  società  sportiva  sostenuta  dallo  sforzo di un gruppo di volontari  e  guidata  da  Franco De Caria, presidente dell’associazione, e dall’allenatore   Paolo  Salimbeni.  

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Permesso temporaneo per entrare nell'area ZTL

I più letti della settimana

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Incidente sulla superstrada: traffico bloccato in FiPiLi / FOTO

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Incendio: una colonna di fumo nero sulla città / FOTO

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

Torna su
FirenzeToday è in caricamento