Via Faenza: rinasce il "Ciak", ma con "alimentazione e cultura"

Presentato il nuovo "Ciac": insieme alla sala cinema anche i corsi di cucina

Riapre il vecchio cinema "Ciak" di via Faenza. Solo che si chiamerà "Ciac" e sarà un centro immagine, alimentazione e cultura. Ci sarà una sala cinematografica, ma anche un laboratorio culinario con corsi di cucina, conferenze, seminari, degustazioni ed eventi.

Dopo anni di abbandono l'edifico l'edificio stato acquistato dall'istituto Lorenzo de' Medici per essere completamente riqualificato e restituito alla città come uno spazio per ospitare attività varie e rispettare la missione culturale della scuola.

"Sono entusiasta", ha commentato il sindaco di Firenze Dario Nardella, ringraziando l'istituto Lorenzo de' Medici che è riuscito a "dare una nuova vita al Ciak dopo più di dieci anni di chiusura e di abbandono. Il Ciak è l'ultimo di una serie di luoghi del centro che hanno ritrovato vita". Nardella ha sottolineato anche che "il centro sta rivivendo grazie all'intraprendenza di persone, cittadini e istituzioni".

Il cinema Ciak era chiuso dal 2007 a causa di un crollo degli spettatori. La strada, via Faenza, per molti anni è rimasta nel degrado e nella sporcizia.

Potrebbe interessarti

  • Estate: 5 fiumi dove fare il bagno in Toscana

  • San Giovanni ‘un vole inganni: come nasce il celebre detto

  • Ligabue al Franchi: scaletta, info utili, divieti e parcheggi

  • Solstizio d'Estate, tra miti e leggende: gli eventi a Firenze e dintorni

I più letti della settimana

  • Estate: 5 fiumi dove fare il bagno in Toscana

  • Via del Varlungo, cadavere impiccato a palo della luce

  • Fuochi d'artificio di San Giovanni: finale col botto per i "fochi" 2019

  • Saldi estivi 2019: quando iniziano e alcuni consigli

  • Incendio nel ristorante di sushi di viale dei Mille: palazzina evacuata

  • Via del Bronzino, rissa al circolo: in quattro all'ospedale, traffico paralizzato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento