Il direttore degli Uffizi Eike Schmidt: “Troppi incidenti e patrimonio a rischio, chiudere il lungarno alle auto”

La richiesta dopo l'ennesimo incidente

Dopo l'ennesimo incidente di domenica scorsa, quando un'auto si è schiantata contro il paracarri che protegge che protegge il loggiato degli Uffizi che affaccia sul lungarno dei Medici, il direttore della Galleria degli Uffizi Eike Schmidt tira le somme e chiede all'amministrazione comunale di chiudere il passaggio al traffico veicolare, auto e mezzi pesanti, sul lungarno Anna Maria Luisa de' Medici.

"Bisogna chiudere o almeno molto ridimensionare il traffico nelle zone di massima sensibilità dei nostri beni artistici. Questa area non è stata costruita per il traffico delle macchine, ed in particolar modo non è stata costruita per il traffico di camion pesanti, e quindi va assolutamente chiuso il passaggio a questi mezzi. I lungarni devono essere liberati dal traffico”, ha detto ieri pomeriggio Schmidt, in una conferenza stampa convocata proprio a seguito dell'incidente di domenica scorsa, che per fortuna non ha causato danni, grazie al paracarro di protezione.

“Abbiamo avuto per l’ennesima volta la scorsa domenica pomeriggio una macchina che si è schiantata contro il paracarri delle Gallerie degli Uffizi, davanti alla facciata. La buona notizia è che il paracarri ha funzionato benissimo, la facciata è rimasta illesa. Qualcuno mi deve spiegare perché in certe zone, come il lungarno dei Medici, passano così tante macchine. Non c’è un rischio solo per i nostri beni artistici ma anche per i tanti turisti ed i tanti fiorentini che frequentano queste zone. Talvolta le macchine vanno ad una velocità tale in questa zona che è solo un miracolo che fino ad oggi non sia successo niente di grave per quanto riguarda i pedoni”, ha aggiunto il direttore degli Uffizi, facendo sapere che sulla questione invierà una lettera con una richiesta in tal senso al sindaco Dario Nardella stesso.

Anche perché, a differenza di domenica, non finisce sempre tutto bene. Il 27 dicembre scorso un camion in retromarcia aveva spaccato una porzione di un pilastro del loggiato del Corridoio Vasariano nei pressi di Ponte Vecchio e sono servite decine di migliaia di euro e settimane di lavori per ripristinarlo.

VIDEO – La folle manovra del camion che ha danneggiato la colonna del Vasariano

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Pitti Uomo: gli eventi in città

  • River Urban Beach: la spiaggia estiva sull'Arno

  • L'hamburger d'oro, il nuovo panino all'Hard Rock Cafe

  • Calcio Storico, tutti gli eventi in città

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Scandicci: morto noto imprenditore

  • Calcio storico 2019, seconda semifinale: i Bianchi vincono contro gli Azzurri ai 'supplementari' / FOTO

  • Ospedale pediatrico Meyer: i dipendenti dichiarano lo stato di agitazione

  • Brutta avventura per un fiorentino in vacanza: in fin di vita per un malore in mare

  • I toscani? Sono i più simili all'uomo di Neanderthal

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento