Signa, chiude il magazzino della Mondadori. Cgil: "Atto grave"

Secondo il sindacato "un atto grave che colpisce duramente 14 lavoratori e le loro famiglie e costituisce un ulteriore depauperamento del patrimonio culturale ed occupazionale rappresentato dalla ex Le Monnier, acquisita dal Gruppo Mondadori nel 1999"

Nel corso di un incontro tenutosi questa mattina a Milano tra la Mondadori Education e le OO. SS. E RSU di Firenze e Milano, “l’amministratore delegato della società- scrive in una nota la Slc–Cgil, Area Vasta Firenze, Prato, Pistoia- ha comunicato la chiusura, entro il 31/12/2014, del magazzino di Signa che attualmente vede occupate 14 persone”.

Secondo il sindacato “un atto grave che colpisce duramente 14 lavoratori e le loro famiglie e costituisce un ulteriore depauperamento del patrimonio culturale ed occupazionale rappresentato dalla ex Le Monnier, acquisita dal Gruppo Mondatori nel 1999”. La Cgil “giudica inaccettabile la decisione dell’Azienda ed, insieme alle RSU ed ai lavoratori, attuerà tutte le iniziative di mobilitazione utili ad opporsi a quanto comunicato e ad evitare esiti traumatici”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Cosa fare questo fine settimana a Firenze

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento