Careggi inaugura la nuova potentissima centrale elettrica

Funzionerà spinta da una turbina a gas naturale, simile ad un motore di un jet e produrrà un quantitativo energetico di 65mila megawatt ora, pari al fabbisogno di 21mila famiglie

Careggi

Calore, climatizzazione e soprattutto energia, tutto questo prodotto da un’unica centrale energetica. E’ questa la grande novità dell’Azienda ospedaliero universitaria Careggi a Firenze. Domani l’inaugurazione. L’azienda ospedaliera ha sottolineato che si tratta di uno degli impianti più importanti in scala europea. La centrale produrrà un quantitativo energetico imponente: i tecnici parlano di 65mila megawatt ora, numeri che basterebbero a coprire il fabbisogno per circa 21mila famiglie.  “Potrebbe far fronte – spiegano i vertici di Careggi - alle esigenze di una popolazione come quella residente nell'Isola d'Elba”.

La struttura energetica sarà alimentata da una turbina a gas naturale, costruita a Firenze dalla Nuovo Pignone Ge, del tutto simile a un gigantesco motore jet. Una turbina innovativa, che punta alla produzione di energia pulita e che grazie a soluzioni tecniche all’avanguardia riduce al minimo le emissioni di anidride carbonica contribuendo a salvaguardare la qualità dell'aria. I lavori del nuovo impianto erano iniziati a metà del 2009. L'intervento, del valore di 30 milioni di euro, è stato realizzato e finanziato dalla Società energia Careggi (Seneca).
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento