Amazzonia, capo tribù ospite a Palazzo Vecchio: "In corso un disastro ambientale"

Il consiglio comunale vota un ordine del giorno di solidarietà verso le popolazioni indigene

In Amazzonia "è in corso un disastro ambientale: il 25% della foresta è andato in fiamme, pregiudicando le sementi, la vita degli animali e inquinando la potabilità dell'acqua e quindi il sistema climatico, anche a livello globale. Da qui mando un messaggio: uniamo le forze per trovare un modo per lottare insieme".

Lo sottolinea nel corso dei lavori del Consiglio comunale di oggi a Palazzo Vecchio Sia Huni Kuin, capo della tribù Kaxinawa invitato in città.

Nel salone dei Duecento di Palazzo Vecchio denuncia poi "la mancanza di responsabilità del governo brasiliano", perché "la nostra è una terra molto ricca di acqua e di minerali preziosi, ma ci troviamo con un governo che non è in grado di sostenere e salvaguardare la ricchezza dell'Amazzonia".

In Brasile, aggiunge, "la situazione per gli indigeni è molto difficile. Con altre popolazioni afroamericane vantiamo progetti millenari che ora vengono pregiudicati. Viviamo gravi difficoltà, tra saccheggi e omicidi nella comunità".

"La nostra è una lotta senza armi, pacifica, in nome delle nostre tradizioni che sono risorsa di vita", prosegue Sia Huni Kuin.

A lui il presidente del consiglio comunale, Luca Milani, ha regalato una riproduzione dell'Amazzonia del 1500, presente nella sala delle cartine geografiche di Palazzo Vecchio. "Come Comune vogliamo dare una mano", afferma Milani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consiglio comunale poi ha approvato un ordine del giorno proposto da Leonardo Calistri (Pd) in "solidarietà verso le popolazioni indigene e sostegno alla loro battaglia per riaffermare il diritto alla loro terra e cultura che coincide con quello di tutti i popoli e la salvaguardia del futuro del pianeta. Ma anche l’impegno a proseguire nell’opera di riduzione dei rifiuti, di sensibilizzazione al riuso e progressiva dismissione delle plastiche, di diffusione della cultura ambientale e della sostenibilità nelle scuole cittadini".

Sciopero del clima: in 20mila a Firenze / FOTO - VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Coronavirus Toscana, 3 nuovi focolai. Ordinanza di Rossi: "Contagiati vadano in albergo o multa di 5.000 euro"

  • Gignoro: malore per l'autista Ataf, perde il controllo del bus e si schianta. Chiusa via del Guarlone | FOTO

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento