Campi Bisenzio, 39enne palpeggia commessa di un negozio dei Gigli

I carabinieri di Signa lo hanno sottoposto a fermo per violenza sessuale

Ieri sera i carabinieri di Signa hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per violenza sessuale un 39enne russo che poche ore prima aveva palpeggiato una commessa di un negozio d’abbigliamento del centro commerciale I Gigli.

L’uomo, di professione camionista, stava visionando alcuni articoli quando ha chiesto alla commessa indicazioni su dei pantaloni. Quando la giovane si è girata verso l’espositore il 39enne ha cominciato a palpeggiarla nelle parti intime: la ragazza ha cominciato a urlare. 

Quindi, lo straniero ha desistito e si dato alla fuga quando ha capito che era stato richiesto l’intervento dei carabinieri. L’uomo è stato rintracciato in un’area di sosta non distante dal centro commerciale. Il 39enne è stato accompagnato presso la casa circondariale di Sollicciano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento