Calenzano: ubriaco va a importunare la ex moglie

Trentunenne fermato dai carabinieri 

La notte scorsa i carabinieri di Calenzano e Signa hanno tratto in arresto un 31enne italiano già noto alle forze di polizia per vari reati. L’uomo, S.F.F.J., si era presentato completamente ubriaco presso l'abitazione della ex moglie. Con atteggiamento violento, prendendo a calci e pugni la porta, pretendeva di entrare in casa per vedere il figlio minore.

I residenti, allarmati dalle urla, hanno chiamato il 112. I militari, giunti rapidamente sul posto, hanno cercato di calmarlo ma l'uomo si è opposto aggredendoli con calci, pugni e brandendo un portaombrelli. Il 31enne è stato bloccato e arrestato in flagranza del reato di resistenza a pubblico ufficiale e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della direttissima prevista per domani.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento