Calenzano: prostituto rapinato da un cliente con un coltello

Lo ha minacciato costringendolo a prelevare soldi al bancomat

Un uomo di nazionalità albanese, che vende il suo corpo per vivere, è stato rapinato la notte scorsa con un coltello da un cliente. L'aggressore, un italiano di 37 anni, è stato identificati dai carabinieri e arrestato. 

E' successo nel comune di Calenzano. Il malcapitato aveva segnalato di essere stato aggredito da un cliente il quale, sotto minaccia di arma da taglio, si era appropriato di circa 15 euro e lo aveva poi costretto a ritirare ulteriori 200 euro  da uno sportello del bancomat. I carabinieri si sono subito messi sulle tracce del 37enne che hanno trovato in Via di Prato sulla sua autovettura. Il denaro ritrovato è stato reso alla vittima.

L'uomo è stato arrestato e portato nella camera di sicurezza della compagnia di Signa a disposizione dell’ autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento