Centro: ex calciante rapina negozio di canapa sativa

Fermato poco distante dalla polizia 

Canapa (foto di archivio)

Ieri notte, intorno alle 1, un uomo di 51 anni è stato arrestato dopo aver messo a segno una rapina in un negozio che vende canapa sativa in Piazza Salvemini. Da quanto ricostruito, l'uomo avrebbe preteso di prendere della marijuana legale senza pagare quanto dovuto arrivando per questo a discutere con il titolare.

Quando poi ha preso una manciata del prodotto, la situazione è degenerata. Il titolare è stato colpito con pugni e calci, il 51enne è stato a suo volta colpito al volto dal proprietario che ha tentato di difendersi.

Subito è scattato l'allarme con l'uomo, ex calciante, che è salito in auto ma è stato fermato dalla polizia in Via Ricasoli. In tasca portava ancora qualche rimasuglio di quanto asportato poco prima. Il 51enne, già noto alle forze dell'ordine, è finito nella casa circondariale di Sollicciano. La vittima ha riportato una prognosi di dieci giorni per un ferita al sopracciglio e un trauma cranico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Lavaggi in lavatrice senza sapone con le "sfere magiche": ecco la novità | FOTO

  • Incidente in via Nardi: scooter travolto da auto, 22enne gravissima

  • Panico in Autogrill: sospetto Coronavirus per una donna cinese

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Arno: muore dopo essersi lanciato dal Ponte Vespucci

Torna su
FirenzeToday è in caricamento