Borseggi in tramvia: bloccato durante un furto, applausi per la polizia

Gli agenti del commissariato di Rifredi si erano appostati dopo numerose segnalazioni 

Tramvia (foto di archivio)

Controlli della polizia per contrastare i borseggi a bordo della tramvia. Ieri gli agenti del commissariato di Rifredi si sono appostati alla pensilina di Via Valfonda - a seguito di numerose segnalazioni - quando hanno notato un 33enne romeno che più volte lasciava scorrere il trenino senza mai salire a bordo. Il perché di tale atteggiamento è emerso dopo qualche minuto. Il 33enne è stato visto avvicinarsi ad un cittadino cinese, in coda per salire sul mezzo di trasporto,  per poi urtarlo mentre con le mani gli sfilava dalla tasca un iPhoneX.

Gli agenti si sono quindi identificati, arrestandolo per furto aggravato. Alla vittima, che non si era accorta di alcunché vista l'abilità del 33enne, è stato restituito il dispositivo. Il rapido intervento è stato gradito dai presenti che hanno fatto uscire di scena gli agenti tra gli applausi. 

Accusa malore dopo un furto
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Pelago, violenta rissa per un parcheggio: prognosi fino a 30 giorni, 4 denunciati

  • Salvini a Firenze, le sardine riempiono piazza della Repubblica: "Siamo 40mila" / FOTO - VIDEO

  • Cade in Arno, trascinato dalla corrente fino alla pescaia: salvato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento