Borseggi in tramvia: bloccato durante un furto, applausi per la polizia

Gli agenti del commissariato di Rifredi si erano appostati dopo numerose segnalazioni 

Tramvia (foto di archivio)

Controlli della polizia per contrastare i borseggi a bordo della tramvia. Ieri gli agenti del commissariato di Rifredi si sono appostati alla pensilina di Via Valfonda - a seguito di numerose segnalazioni - quando hanno notato un 33enne romeno che più volte lasciava scorrere il trenino senza mai salire a bordo. Il perché di tale atteggiamento è emerso dopo qualche minuto. Il 33enne è stato visto avvicinarsi ad un cittadino cinese, in coda per salire sul mezzo di trasporto,  per poi urtarlo mentre con le mani gli sfilava dalla tasca un iPhoneX.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti si sono quindi identificati, arrestandolo per furto aggravato. Alla vittima, che non si era accorta di alcunché vista l'abilità del 33enne, è stato restituito il dispositivo. Il rapido intervento è stato gradito dai presenti che hanno fatto uscire di scena gli agenti tra gli applausi. 

Accusa malore dopo un furto
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Coronavirus: 9 nuovi casi, focolaio a Impruneta

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Il caso Palamara avvelena Firenze: giudice si prepensiona e accusa la presidente del Tribunale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento