Bomba alla libreria di Casapound: Minniti e Gabrielli tornano da Vece

Venti minuti di colloquio con l'agente di polizia in ospedale

Gabrielli e Minniti escono dal Cto

Nel primo pomeriggio il ministro dell'Interno, Marco Minniti, e il capo della polizia, Franco Gabrielli, sono tornato al cto di Careggi per far visita a Mario Vece, l'artificiere rimasto ferito il giorno di Capodanno dallo scoppio da un ordigno artigianale piazzato alla libreria "Il Bargello", considerata vicina a CasaPound. Minniti e Gabrielli, che avevano visitato Vece già il 2 gennaio scorso, dopo che era stato operato alla mano e all'occhio, sono rimasti a colloquio con l'agente una ventina di minuti. All'ospedale presenti anche il prefetto Giuffrida e il questore Alberto Intini. 

Intanto migliorano le condizioni di Vece, l'artificiere ha perso una mano nell'esplosione (ieri il dipartimento di pubblica sicurezza ha garantito la copertura assicurativa), infatti sarebbe stato già trasferito dal reparto di terapia intensiva a quello di chirurgia maxillo-facciale. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Allarme bomba in piazza dell'Unità, borsone abbandonato alla fermata del bus | FOTO - VIDEO

    • Cronaca

      Via Nazionale chiusa alle auto: rivoluzione traffico alla stazione

    • Cronaca

      Fibra ottica, si rompe un cavo: rete Firenze WiFi ko per 7 giorni

    • Cronaca

      Writer, scriveva in tutta la città: denunciato un 20enne

    I più letti della settimana

    • Prosegue l'ondata di gelo, nuova allerta neve

    • Terremoto Firenze: la terra trema

    • Piazza Libertà, maxi ribaltamento | FOTO

    • Meningite, 28enne ricoverata nell'Empolese

    • Allarme bomba in piazza dell'Unità, borsone abbandonato alla fermata del bus | FOTO - VIDEO

    • Isolotto, dopo 44 anni chiude il negozio per bambini "Rosazzurro"

    Torna su
    FirenzeToday è in caricamento