Usa bimbi down sui social: bufera su simpatizzante Lega

Posta una foto su Twitter, poi si scusa. Ceccardi: "Non è militante", ma è stato candidato

Ha usato la foto di tre bimbi down per commentare su Twitter il "black out" che ieri ha colpito Facebook, Whatsapp e Instagram. Poi, travolto dalle critiche, ha cancellato l'account e pubblicato un post su Facebook per cercare di rimediare. Protagonista il 21enne Augusto Casali.

Lui stesso sul suo profilo Facebook si definisce "social media strategist" del Carroccio toscano e gestore della pagina "Dio Imperatore Salvini" (la stessa foto del suo profilo lo ritrae col vicepremier Matteo Salvini). Stamattina Casali ha provato a sedare le critiche in un post su Facebook:  "E' ovvio che non ho assolutamente niente contro le persone affette da sindrome di down, alle quali comunque chiedo scusa per l'incomprensione", ha scritto. "Ignoro le decine di ingiurie subite dopo un'ironia incompresa, voglio solo testimoniare come la cosiddetta 'gogna mediatica' sia fatta da tutte le parti politiche, non solo da 'noi': è normale nei social, già l'ho vissuta e l'affronto anch'essa con ironia, coerentemente con cosa faccio", ha aggiunto. 

Aveva provato a prendere le distanze la numero uno toscana della Lega Susanna Ceccardi: "Voglio precisare che il soggetto in questione non è militante della Lega Toscana e non è il nostro social media manager", ha commentato in una nota. "Pur di attaccare la Lega - ha aggiunto - tanti sinistri rosiconi stanno facendo circolare la fake news sui social. Capisco la loro frustrazione e li abbraccio. Non capisco, però, come certi giornalisti possano mettere sotto i piedi la deontologia professionale per dare spazio a queste bufale. Li diffido dal continuare a farlo e li invito piuttosto a smentire". In conclusione, "lasciatemi dire la cosa piu' importante: trovo che questi tre bambini siano meravigliosi". 

Ad alimentare l'equivoco, però, è la stessa biografia politica del giovane. Augusto Casali in un post del 21 dicembre intitolato "La verità sul global compact firmato dall'Italia", fu rilanciato dalla pagina Lega Siena, con un commento chiaro: "Il punto del nostro militante sul global compact". A riprova del proprio impegno politico, del resto, c'è anche la candidatura di Casali per le elezioni amministrative a Lucca nel 2017. Due anni fa corse per un seggio in Consiglio comunale, ottenendo 45 preferenze senza risultare eletto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Lavaggi in lavatrice senza sapone con le "sfere magiche": ecco la novità | FOTO

  • Incidente in via Nardi: scooter travolto da auto, 20enne gravissima

  • Gavinana: senzatetto morta nei giardini / FOTO

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Parcheggi su strisce blu: gratis per tutti i residenti a partire dal 30 marzo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento